Aspettare la persona sbagliata

Non è importante quanto aspetti ma chi aspetti. Non è importante quanto rosichi ma per chi rosichi. E’ tutto qui. E ultimamente sto rosicando e sto aspettando la persona sbagliata. E più è sbagliata e più non riesco a passarci sopra. E’ matematico, funziona sempre così. Ormai ho perso ogni tipo di credibilità, annuncio cose che non riesco mai a … Continua a leggere

L’impossibile è irresistibile

Si vuole sempre quello che non si può avere? Perché l’impossibile esercita su di un noi un fascino irresistibile? Riusciremo mai ad accontentarci? Ma poi è giusto farlo, o è bene essere protratti sempre verso una meta irraggiungibile? Lo so, non sono domande semplici, forse dovrei chiamare il Dalai Lama, o il Papa o o qualche altra autorità religiosa per … Continua a leggere

Relazioni al telefono

Lo strumento del cellulare ha modificato i rapporti di coppia? Devo premettere che se non avessi vissuto la mia storia di otto anni al tempo della telofinia mobile forse non sarebbe durata così a lungo, sopratto considerato che i primi cinque anni li abbiamo vissuti in due città diverse, a 300 chilometri di distanza. Detto questo il cellulare ultimamente mi … Continua a leggere

Assillare per far scappare

Per far scappare un uomo non c’è miglior cosa che assillarlo, o anche solo cercarlo un po’ più del minimo sindacale. E’ matematico, se cerchi scappa, se non fai niente ti cercherà lui. Lo sanno tutti che funziona così, eppure il rischio di cadere in questo meccanismo è sempre alto. Ogni volta ci provo a comportarmi spontaneamente, secondo quanto mi … Continua a leggere

Maschi affascinanti ma titubanti

La trombamicizia è davvero la nuova relazione di coppia del nuovo millennio? Chi è single al giorno d’oggi che tipo di relazione può instaurare con l’altro sesso? Come si fa a fidarsi degli altri, a lasciarsi andare alla soglia dei 30? E sopratutto quand’è che ne vale veramente la pena? Sono attanagliata da questioni esistenziali sulla mia vita sentimentale e … Continua a leggere

Sesso virtuale

Non sono mai stata un’amante del sesso virtuale. Non c’è niente da fare, non mi soddisfa. Per gli uomini credo invece sia più semplice. Forse è una questione genetica, loro si eccitano anche solo con parole o immagini, io poco. Però è divertente stuzzicare la fantasia maschile, e neanche più di tanto difficile. Sarà che con le parole ci lavoro, … Continua a leggere

Caos sentimentale e il Mac

Sono mesi che non scrivo, che ho lasciato le mie considerazioni sentimentali nel cassetto cercando di vivere e basta. Impossibile, non ci riesco, ho bisogno di mettere nero su bianco cosa mi succede, per renderlo più reale, per sdrammatizzare, per capire. Da luglio ad oggi ho collezionato un nuovo trombamico e sono ricaduta in tentazione con uno vecchio. E come … Continua a leggere

L’estate porta consiglio

Stranamente mi trovo a fare alcune considerazioni sulla mia vita e le relazioni che ho instaurato finora, proprio in questo periodo dell’anno, che per definizione dovrebbe essere il più fancazzista e meno riflessivo in assoluto. D’altronde non ho ferie, gli amici scarseggiano e la solitudine avanza. Ma non è un lamento: in città non si sta poi così male, a casa … Continua a leggere

Scassacazzi è meglio?

A volte penso che la gente sia veramente senza ritegno. Uno si impegna per non avere beghe di nessun tipo, per instaurare relazioni che non creino problemi, sforzandosi di dare all’altro il buon esempio, per non avere ritorsioni di sorta, e nonostante tutto c’è sempre il rischio di trovarsi impelagati in situazioni del cavolo, che richiedono comunque “spiegazioni”. E non … Continua a leggere

L’appetito vien mangiando

Godersi la singletudine assoluta non è male, soprattutto se si raggiunge una certa pace dei sensi. Sarà il caldo insopportabile di questi giorni, ma sta di fatto che vivo un periodo ormonale piuttosto tranquillo, e mi sento serenamente di dire che non ho voglia di trombamici tra le scatole! Sarà che ho sempre l’impressione di base che se volessi potrei, … Continua a leggere